Quartiere Alcântara Lisbona: Cosa Vedere, Dove Mangiare 2023

Vuoi sapere cosa fare e vedere nel quartiere Alcântara a Lisbona? In questo articolo trovi una guida completa alla visita, con curiosità, consigli aggiornati.

Vuoi saperne di più sul quartiere Alcântara a Lisbona?

In questo articolo, che ho scritto dopo aver vissuto nella meravigliosa capitale portoghese, trovi una guida completa alla visita del quartiere.

Ecco cosa scoprirai leggendo l’articolo:

  • Breve storia e panoramica sul quartiere Alcântara
  • Cosa vedere esattamente ad Alcântara, Lisbona
  • Consigli e curiosità sulle attrazioni del quartiere
  • Come si chiama e dove si trova il lungomare di Alcântara a Lisbona

E tanto altro. Buona lettura!

Prima di iniziare…

ECCO I LINK ESSENZIALI PER LA TUA VACANZA A LISBONA

Utilizza GRATIS e TRASPORTI e accedi gratuitamente a più di 30 ATTRAZIONI con la Lisbona Card. Il pass turistico è acquistabile online cliccando qui (si attiva solo al primo utilizzo a Lisbona).

Migliori tour da fare (in italiano e alcuni gratuiti)

Dove alloggiare a Lisbona

Quartiere Alcantara Lisbona: storia e info generali

Il quartiere Alcântara situato tra il centro di Lisbona e il quartiere di Belém, ha una lunghissima storia.

La zona infatti era abitata sin dall’Età del Bronzo, periodo in cui era popolato da agricoltori e pastori.

Successivamente sotto il dominio romano la zona venne chiamata Horta Navia. Proprio i romani vi costruirono un ponte, che successivamente nel periodo arabo diede il nome al quartiere. Alcântara infatti deriva proprio dall’arabo e vuol dire “ponte”.

Più di recente, il quartiere è stato un’importante zona portuale e industriale. Qui infatti nacquero molte fabbriche, magazzini e un porto. Oltre all’importante Ponte 25 de Abril.

Questo fino al secolo scorso, periodo in cui molte di queste fabbriche chiuserò e vennero abbandonate.

Oggi il quartiere Alcântara è famoso per essere la zona hippie e artistica di Lisbona. Molte delle fabbriche e il porto vennero riqualificati e a partire degli anni 90 si trasformò in una interessante zona della vita notturna.

Nell’Alcântara troverai il complesso della LX Factory, l’LX market, diversi musei molto interessanti, e un suggestivo lungofiume in cui passare la serata.

Vuoi approfondire? Continua a leggere.

Come arrivare al quartiere Alcantara, Lisbona

Il quartiere Alcântara non è servito purtroppo dalla metropolitana, ma è facilmente raggiungibile in treno, tram e autobus.

  • Treno: se ti trovi nei pressi di Cais Do Sodré potrai raggiungere la zona in pochi minuti con il treno in direzione cascais. La fermata in cui scendere è la Alcântara-Mar.
  • Tram: il tram 15E che porta da Lisbona centro a Belém effettua diverse fermate nel quartiere, una proprio davanti alla LX Factory.
  • Autobus: le linee 201, 712, 713, 714, 720 effettuano fermate nel quartiere, davanti alla stazione dei treni oppure davanti alla Lx Factory.

Consiglio: se ti trovi poco distante da Cais do Sodré il modo più velocemente e comodo per raggiungere il quartiere è il treno.

Cosa vedere nel quartiere Alcantara a Lisbona

LX Factory, quartiere Alcântara

Lx Factory

L’attrazione più celebre del quartiere è senza dubbio la Lx Factory.

Un complesso di 23.000 metri quadrati che in passato fu una fabbrica, poi abbandonata per decenni, e infine nel 2008, grazie ad una azienda di Porto, venne acquistata e trasformata nel più importante centro culturale di Lisbona.

Cosa trovi nella Lx Factory?

LX Factory, quartiere Alcantara Lisbona

Tantissimi ristoranti e bar in cui passare il pomeriggio, alcuni hanno una vista spettacolare sul fiume Tago, un’importante libreria che è considerata una delle 10 librerie più belle al mondo, Ler Devagar.

Oltre a questo trovi anche un mercato delle pulci (aperto la domenica) e diversi negozi di artigianato. Il tutto ovviamente con un tocco “alternativo”. Non a caso ci troviamo nel quartiere hippie di Lisbona.

Consiglio: non dimenticarti di visitare il laboratorio di Pietro Prosperio, un simpaticissimo signore di 70 anni, pensionato di origini italiane, che si diverte a creare e inventare opere meccaniche.

Altro consiglio: se ti trovi di passaggio la domenica, fai un salto, perché dei venditori ambulantini organizzono il LX Market, un mercatino delle pulci in cui potrai trovare di tutto dall’abbigliamento vintage, all’arte, ai libri.

Oltre a questo la Lx factory è anche il centro nevralgico delle startup e dei giovani creativi di Lisbona. Ai piani superiori infatti troviamo diversi coworking space e uffici di diverse startup.

  • Orari: tutti i giorni dalle 9:00 alle 22:30.
  • Ubicazione: R. Rodrigues de Faria 103. Posizione su Maps

Museu Nacional de Arte Antiga

Museo di Arte Antica, Alcântara Lisbona
Foto di Museu Nacional da Arte Antiga

Sempre nel quartiere Alcântara troviamo uno dei musei più importanti di Lisbona. Il Museu Nacional de Arte Antiga, considerato come il più importante museo portoghese dedicato all’arte che va da Medioevo al XIX secolo.

Cosa vedere all’interno?

Trovi oltre 4000 opere e oggetti che ripercorrono la storia antica di Lisbona.

Tra questi abbiamo ben 2200 dipinti, la più grande collezione del Portogallo, con opere che spaziano dall’arte portoghese, alla scuola spagnola e quella italiana.

Oltre ai dipinti troviamo anche tantissime sculture, abbigliamento antico, gioielli, tessuti e oggetti provenienti dall’Asia e dall’Africa.

Insomma si tratta di una visita imperdibile (lo considero uno dei 3 musei più importanti di Lisbona!).

  • Biglietti: costano 6€ quelli interi e gratis per i bambini fino a 12 anni. Puoi acquistare i biglietti online presso questo rivenditore ufficiale.
  • Orari: dal martedì alla domenica dalle 10:00 alle 18:00.
  • Dove si trova: R. das Janelas Verdes. Posizione su Maps

Museu do Oriente

Un altro museo molto interessante è quello dedicato all’arte orientale. Il Museu do Oriente, inaugurato nel 2008 da una non-profit, ha l’obiettivo di unire il mondo occidentale a quello orientale, trovando un dialogo attraverso l’arte.

Cosa puoi vedere nel Museu do Oriente?

Il museo è suddiviso in 4 piani tematici, un piano storico, uno di arte religiosa, uno puramente artistico e uno antropoligico.

A livello di opere trovi quadri, sculture, ceramiche orientali e altri oggetti di vario genere.

Tra le opere di maggiore valore abbiamo un incredibile vaso cinese risalente al 3000 A.C. e un’armatura cinese che ti lascerà a bocca aperta.

Consiglio: ti raccomando l’ottimo ristorante del museo, offre una vista spettacolare sul fiume Tago ed è famoso per i suoi brunch della domenica.

  • Biglietti: 6€ biglietto intero, 2,5€ studenti, 3,5€ over 65, 2€ da 6 a 12 anni e gratis sotto i 6 anni. Per gli adulti il biglietti è gratis se in possesso della Lisbona Card.
  • Orari: dal martedì alla domenica dalle 10:00 alle 18:00 e il venerdì fino alle 20:00.
  • Ubicazione: Doca de Alcantara Norte. Posizione su Maps

Palacio Nacional da Ajuda

Palacio Nacional da Ajuda, Quartiere Alcântara

Dopo la distruzione del Palacio Ribeira, avvenuta in seguito il devastante terremoto che colpì la città nel 1755, si decise di costruire un altro palazzo reale, che resterà tale fino alla fine della monarchia.

Sto parlando del Palazzo Nazionale da Ajuda, costruito in stile neoclassico da Francisco Xavier Fabri e José da Costa e Silva a partire dal 1795.

L’edificio ha ospitato diversi sovrani e dopo la caduta della monarchia rimase disabitato fino al 1968, anno in cui venne trasformato in un museo.

Come in altri palazzi reali, all’interno potrai visitare diverse stanze, gli alloggi privati dei sovrani, e ammirare tantissimi cimeli della famiglia reale, tra cui dipinti, gioielli, mobili antichi e tanto altro.

Casa Museo Amalia Rodrigues

Conosci il fado?

Il celebre genere musicale nato a Lisbona nel XVIII secolo e diventato nel secolo scorso popolare in tutto il mondo. Tanto da conquistare il titolo di patrimonio intangibile dell’umanità.

La più grande interprete del fado fu Amalia Rodrigues, nel quartiere Alcântara avrai la possibilità di visitare la casa dove la celebre artista passo ben 50 anni della sua vita.

Oggi Amalia Rodrigues riposa in pace nel Pantheon Nazionale, ma avrai la possibilità di conoscere la sua storia (e quella del XX secolo portoghese) all’interno di questa casa-museo a lei dedicata.

All’interno troverai anche molti dei suoi costumi di scena, ritratti a lei dedicati, registrazioni originali, e tanto altro. Consigliato a chi vuole approfondire la conoscenza del fado.

Vuoi ascoltare il miglior fado a Lisbona? Ti consiglio lo spettacolo organizzato in un teatro del quartiere chiado. Lo spettacolo si chiama Fado in Chiado, dura circa 1 ora e costa appena 20€. Puoi prenotare il tuo posto al miglior prezzo cliccando qui.

Pilar 7

Ponte 25 de Abril, quartiere Alcântara

Vuoi fare un’esperienza che ti lascerà con il fiato sospeso?

Ti consiglio di partecipare alla Pilar 7 – Bridge Experience.

Una visita guidata del Ponte 25 de Abril che ti porterà alla scoperta della sua storia e a salire su una piattaforma panoramica ad oltre 70 metri di altezza.

Potrai persino camminare sul pavimento trasparente di una piattaforma sospesa a 70 metri di altezza. Esperienza consigliata a chi non soffre di vertigini.

  • Costo: gratis per i possessori della Lisbona Card
  • Orari: tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00.
  • Ubicazione: Av. da Índia 52. Posizione su Maps

Museu da Marioneta

Museu da Marioneta, Lisbona

Il Museo della Marionetta, situato a poca distanza dal più noto Museo di Arte Antica, si trova all’interno dell’antico Convento das Bernardas.

All’interno ospita come potrebbe suggerire il nome tantissime marionette, provenienti da ogni parte del mondo. Oltre alle marionette trovi anche macchinari scenici e come funzionano, maschere da tutto il mondo, e diversi altri attrezzi.

Il museo è davvero interessante, la parte che mi è piaciuta di più è quella dedicata ai macchinari, alcune sono capaci di creare scene incredibili, come tempeste, o mare in burrasca.

Un’altra parte molto interessante è quella dedicata alla costruzione delle marionette. Un’arte plurisecolare non solo per i portoghesi, ma anche per noi italiani.

Passa una serata a Doca de Santo Amaro, il lungomare del quartiere Alcântara

Doca de Santo Amaro, Alcântara, Lisbona

Negli ultimi anni anche il quartiere Alcântara ha acquisto la nomea di “zona della vita notturna”.

Uno dei posti più suggestivi in cui passare un pomeriggio o una serata è Doca de Santo Amaro. Un ex zona portuale trasformata in un suggestivo lungofiume ricco di locali e terrazze con vista spettacolare sul fiume Tago.

Se cerchi un posto più raffinato ed esclusivo rispetto al Bairro Alto in cui passare una serata, Doca de Santo Amaro è il luogo giusto in cui andare.

Dove mangiare ad Alcantara, Lisbona

  • A Rotisseria do Papa Poule: vuoi mangiare bene spendendo il meno possibile? Ti consiglio di andare in questa rosticceria a conduzione familiare. Il piatto forte ovviamente è il pollo arrosto, preparato alla perfezione. Il proprietario Rodrigo una persona fantastica che vi farà sentire a casa vostra dal primo primo momento in cui metterete piede nel locale. Prezzi molto bassi (circa 10€ a persona, birra compresa). Posizione su Maps
  • Ultimo Porto: uno dei migliori ristoranti di pesce in cui sono stato a Lisbona. Non è il tipico ristorante raffinato con vista sul mare (o fiume). Si tratta di un posto molto rustico e frequentato per lo più dai locals. Il pesce è freschissimo e i prezzi molto bassi (sui 20€-25€ a persona, compreso il vino). Posizione su Maps
  • Cantina LX: situato all’interno del complesso culturale della LX Factory, si tratta di un bar ristorante famoso per i suoi spettacolari brunch della domenica. Se ti trovi a Lisbona di domenica fai un salto! Posizione su Maps

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.