Setúbal: cosa vedere, guida, info e tour 2022

Vuoi sapere cosa fare e vedere a Setúbal? In questo articolo trovi una lista delle migliori attrazioni della zona, insieme a una guida alla visita di Setubal.

Vuoi sapere cosa vedere a Setúbal?

O magari vuoi solo sapere se vale la pena o meno visitare questa località?

Queste bellissima città famosa per il pesce e per il suo ottimo Moscatel de Setúbal (un vino) è una delle località più interessanti da visitare nei dintorni di Lisbona.

In questo articolo trovi una guida completa alla visita di Setúbal, in particolare scoprirai:

  • Cosa vedere a Setúbal, le attrazioni più interessanti.
  • Come arrivare da Lisbona a Setúbal.
  • Breve storia di Setúbal.

E tante curiosità su questa interessante città a sud di Lisbona.

Sei pronta/o? Iniziamo!

Setúbal: Storia e info generali

Proseguiamo il nostro viaggio a sud di Lisbona e, prima di descrivere a Setúbal cosa vedere, parliamo un po’ della città.

Fu fondata dai Fenici intorno all’anno 1000 a.C., mentre durante la dominazione romana iniziò a svilupparsi l’industria che avrebbe contrassegnato la città per i secoli a venire (e di cui si vedono ancor oggi i simboli), quella del sale e della pesca.

Il periodo di maggiore sviluppo si ebbe nel XIV secolo, grazie alle esplorazioni e alle spedizioni coloniali in Africa che salpavano dal porto della città.

Oggi Setúbal è una destinazione turistica piena di attrattiva, un importante polo culturale, un luogo da cui iniziare un affascinante esplorazione dell’estuario del fiume Sado e delle zone vinicole circostanti.

Come arrivare a Setúbal da Lisbona

Il modo migliore per raggiungere Setúbal da Lisbona è di prendere uno dei treni della compagnia privata Fertagus. I treni partono dalla stazione di Roma-Aveeiro. Il viaggio dura 1 ora e il costo è di circa 5€.

Setúbal: Cosa vedere e cosa fare

Setubal cosa vedere

I punti di interesse presenti nella città di Setúbal sono davvero tantissimi, ecco perché è preferibile trascorrervi almeno un weekend. Il centro della città (Cidade Antiga) è certamente la zona che avrà su di te un’attrazione magnetica.

La prima visita che consigliamo è quella alla Cattedrale di Santa Maria da Graça, un magnifico edificio del XVI secolo con una pala d’altare dorata e finissimi azulejos che adornano le pareti.

In seguito potrai recarti al Museo Archeologico ed Etnografico, dove ammirare reperti di epoca preistorica e romana. L’ingresso è gratuito (orari: martedì-sabato, 9-12:30, 14-17:30).

Infine la zona del porto: una delle parti più caratteristiche della città, particolarmente per la vita notturna e il divertimento. Insomma, esplorando di Setúbal spiagge, natura e cultura, sarà impossibile annoiarsi!

Setúbal spiagge: le migliori in cui andare

Setúbal spiagge

Come si può facilmente immaginare, uno dei punti di forza di Setúbal è rappresentato dal suo splendido mare e dalle spiagge. Ma quali sono le più consigliate? Eccole:

  • Partiamo da Galapos e Galapinhos. Sarà necessario camminare un po’, ma ne vale la pena! Sono un autentico paradiso di sabbia bianca e acqua cristallina.
  • Una delle più conosciute della zona è sicuramente Figueirinha, facilmente raggiungibile in auto. E’ una spiaggia splendida, anche se spesso molto affollata.
  • Proseguendo verso ovest, troviamo altre due perle: Praia do Creiro e Praia do Portinho da Arrábida; qui potrai divertirti praticando lo stand up paddle.
  • Se preferisci non allontanarti troppo dalla città, fai una capatina alla Praia de Albarquel (dove potrai vedere l’omonimo Forte) o alla Praia da Comenda.
  • Infine, non può mancare una visita alle magnifiche spiagge della Península de Tróia, ad appena 15 minuti di traghetto da Setúbal.
Vuoi sapere quali sono le altre spiagge più belle vicino Lisbona? Leggi la mia guida completa: Migliori spiagge vicino Lisbona

Casa da Cultura

L’ambiente culturale di Setúbal si è dimostrato negli ultimi anni frizzante e dinamico come non mai. Uno dei luoghi che meglio lo rappresenta è la Casa da Cultura, una struttura a disposizione della cittadinanza e delle associazioni locali.

All’interno vengono ospitate attività che riguardano fotografia, cinema, musica, teatro, danza e arte. Il complesso è formato da più ambienti:

  • un Centro di Documentazione e studio, dove tra l’altro si promuove la conoscenza della canzone popolare portoghese;
  • Galleria e il Caffè degli Artisti, con patio e giardino verticale. Qui vengono eseguiti concerti, organizzati eventi e incontri.
  • la Scuola di Musica.

Un contesto sempre in divenire, con allestimenti moderni orientati alla sostenibilità. Apertura  mar-sab (10-24), domenica (10-22) con ingresso gratuito.

Il Museo del Lavoro “Michel Giacometti”

Museo Giacometti, Setubal
Credits: Setubal Bay

Uno dei simboli della vita culturale di Setúbal è il Museu do Trabalho Michel Giacometti, una delle esposizioni più rinomate della città e non solo. La qualità di questo spazio museale è stata riconosciuta nel 1998, quando è stato insignito del Premio Europeo di Museo dell’Anno.

Il Museo è ubicato all’interno di un vecchio conservificio ittico (entrata €1,50) e ospita alcune mostre permanenti:

  • una collezione etnografica degli attrezzi utilizzati in ambito rurale;
  • una mostra sull’industria conserviera;
  • la ricostruzione di un negozio di alimentari tradizionale.
  • un’esposizione di macchinari legati all’industria litografica.

Sono inoltre previsti eventi e mostre temporanee, servizi educativi e spazi associativi.

Setúbal Cosa Vedere: Praca do Bocage

Eccoci al cuore pulsante di Setúbal: Praca do Bocage. Dedicata al famoso poeta Manuel Maria Barbosa du Bocage, questa piazza è un famoso luogo di incontro e passeggio della città, dominato al centro dalla statua del letterato. 

Racchiude alcuni tra gli edifici più importanti della città, come il Municipio (riconoscibile grazie all’inusuale color “melanzana”) e la barocca Chiesa di San Giuliano. 

L’atmosfera che si respira in questa piazza è davvero unica e rappresenta l’essenza di Setúbal, dei suoi abitanti e delle tradizioni della popolazione. 

Durante l’esplorazione di questo spazio, non potrai fare a meno di entrare al bar-pasticceria Botequim du Bocage, così come assaggiare l’ottimo vino presso il chiosco della piazza.

Infine, per ammirare questo luogo dall’alto, puoi andare alla Casa do Turismo e rilassarti nello spazio esterno.

Reserva Natural do Estuario do Sado

Setubal, riserva naturale

La Riserva Naturale dell’Estuario del fiume Sado è un ecosistema molto particolare, formato da un mix di acque dolci e salate, spiagge, dune, canneti, torbiere e banchi di sabbia.

Tutti questi ambienti formano un paesaggio unico, ampio ben 23000 ettari, dove flora e fauna locali vivono in un equilibrio armonioso. L’emblema della Riserva è certamente il delfino che abita queste acque, ma troverai anche anatre, fenicotteri e tanto altro.

All’interno di questo spazio naturale protetto è possibile svolgere molte attività nel massimo rispetto della natura: passeggiate in bici, escursionismo (come il bellissimo Carrasqueira Trail), gite in barca, passeggiate a cavallo, bird watching e tanto altro (oltre naturalmente a godersi le spiagge!).

Convento de Jesus

Uno dei complessi architettonici più famosi di Setúbal è il Convento di Gesù, oggi museo ma originariamente convento femminile fondato nel 1489. 

L’importanza di questo luogo per Setúbal si può intuire dal fatto che già nel 1910 è stato classificato Monumento Nazionale e nel 2011 Marchio del Patrimonio Europeo.

L’edificio in stile tardo gotico portoghese, detto manuelino, comprende anche l’omonima Chiesa, il Chiostro e la Sala Capitolare. 

L’ampia offerta del Museo prevede svariate collezioni che spaziano dall’arte sacra a quella medievale, agli strumenti nautici, a quattordici pannelli della magnifica pala d’altare della Chiesa di Gesù.

Puoi entrare al Convento de Jesus al prezzo di €3 (gratis -12 anni e +65). Orario mar-sab 10-18, domenica 15-19 (invernale 14-18). 

Mercado do Livramento

Proseguiamo il nostro viaggio a Setúbal scoprendo il Mercado do Livramento, al cui interno potrai trovare il meglio della ricchezza del mare portoghese e una selezione dei prodotti agricoli più genuini nella zona.

Questo edificio, realizzato in stile Art Deco, è stato inaugurato nel 1930 e presenta le tipiche decorazioni portoghesi applicate alle pareti, gli azulejos. I rivenditori che si trovano all’interno della struttura sono circa 300.

Nel momento in cui ne percorrerai i corridoi, noterai le imponenti sculture di Augusto Cid, che raffigurano i veri protagonisti del mercato: pescivendoli, venditori di ortaggi, portatori. Resisterai dal fare un selfie con la statua della gentile fioraia?

Il mercato è aperto tutte le mattine dalle 7 alle 14.

Castelo de Sao Filipe

Setubal, Castelo de Sao Filipe

L’ultima attrazione di cui vogliamo parlarti è, in fondo, una delle più interessanti: il Castello di San Felipe. La fortezza, situata in posizione strategica in modo da difendere l’accesso alla città dall’Oceano Atlantico, ha una particolarissima forma a stella.

Dalle sue mura è possibile ammirare il panorama che spazia dalla città al mare, dalla penisola di Tróia al Parco Naturale della Serra da Arrábida.

Fu costruito nel XVI secolo durante la dominazione spagnola e, nel XVII divenne anche sede del carcere cittadino. 

Oltre a percorrere le mura e i bastioni che trasudano storia, il Castelo de Sao Felipe racchiude, come in uno scrigno, un tesoro inestimabile: l’omonima cappella, interamente ricoperta da magnifici azulejos che raffigurano la vita del Santo.

Vuoi approfondire le altre località da visitare vicino Lisbona? Ecco le mie guide:

Lascia un commento