Ribeira Porto: Cosa Vedere, Come Arrivare, Attrazioni e Tour 2022

Vuoi saperne di più sul quartiere Ribeira Porto? In questo articolo trovi una guida completa al riguardo, con hotel, cosa fare e cosa vedere.

Cerchi informazioni sul quartiere Ribeira a Porto?

Dopo aver visitato più volte questa bellissima città del nord del Portogallo, ho deciso di scrivere questa guida per aiutarti a:

  • Capire quali sono le migliori attrazioni della Ribeira di Porto
  • Scoprire quali sono i migliori hotel a Ribeira Porto
  • Cosa fare nella Ribeira
  • Scoprire tante curiosità interessanti sul posto

Buona lettura!

ECCO I LINK ESSENZIALI PER LA TUA VACANZA A PORTO

Migliori tour da fare a Porto (alcuni gratuiti)

Dove alloggiare a Porto

Quartiere Ribeira Porto: info utili e Mappa

Quartiere Ribeira

La Ribeira è il cuore della meravigliosa città di Oporto. Si tratta del quartiere più importante e caratteristico della zona, ed è proprio qui che si trovano alcune delle attrazioni più importanti.

Il quartiere, nel 1996 è stato dichiarato dall’UNESCO patrimonio dell’umanità.

L’atmosfera che si respira in questa zona della città è unica, e ti riporta indietro nel tempo di qualche secolo.

Il motivo? La pavimentazione a ciottoli, le strade strettissime e che si intrecciano insieme come in un labirinto e i magnifici edifici storici di color pastello bianco.

La Ribeira inoltre si arrampica su di una collina che poi si affaccia a strapiombo sul fiume Douro. Per questo è caratterizzato da continui sali e scendi.

Una curiosità particolare sulla Ribeira è che Enrico il Navigatore, il re che rivoluzionò completamente il Portogallo e lo trasformò in una super potenza navale, nacque proprio in questo quartiere.

Detto ciò, andiamo a scoprire nel dettaglio cosa vedere a Ribeira Porto.

Come arrivare a Ribeira Porto

Per arrivare a Ribeira dall’aeroporto ti basta prendere la metro linea viola in direzione Estadio do Dragão e scendere alla fermata Casa da Musica per cambiare con la linea gialla in direzione D. João II. La fermata in cui scendere è la São Bento.

Puoi raggiungere la Ribeira dalle altre parti della città di Porto o di Gaia sempre grazie alla metropolitana. Ricordati che la linea da prendere è sempre la gialla, conosciuta anche come linea D.

Preferisci raggiungere il tuo hotel in totale comodità? Allora ti consiglio di prenotare in anticipo un transfer privato. Qui trovi il miglior servizio transfer della città

Ribeira Porto Hotels e dove alloggiare

Pestana Vintage Porto Hotel (soluzione esclusiva)

Il Pestana Vintage è un 5 stelle situato sul lungofiume della Ribeira, si affaccia proprio davanti al molo da cui partono le crociere sul fiume Douro.

Le camere sono ampie, con un bagno grande e una vista fantastica sul fiume. Alcune dispongono anche di un balcone.

L’arredamento è vintage, in perfetta armonia con il palazzo storico che ospita la struttura e che risale al 1500.

L’hotel dispone anche un meraviglioso centro benessere.

Ottimo anche il rapporto qualità prezzo, visto che stiamo parlando di un buon 5 stelle e una stanza di media costa sulle 300€ a notte per una stanza matrimoniale.

A mio avviso il Pestana è la soluzione ideale per una vacanza romantica e all’insegna del relax.

Vuoi prenotare una stanza al miglior prezzo e senza pagamento anticipato? Clicca qui per trovare le disponibilità su Booking

Guest House Douro (soluzione intermedia)

La Guest House Douro è situata nel quartiere della Ribeira e a pochi passi dalle principali attrazioni.

I punti forti di questa struttura sono una vista magnifica sul fiume Douro e l’ottima colazione continentale.

Anche le stanze non sono per niente male, sono minimal e semplici ma allo stesso tempo eleganti e il personale è estremamente attento e gentile.

Consigliata a chi non vuole alloggiare nel solito hotel anonimo ma preferisce un alloggio in cui sentirsi coccolati.

Vuoi prenotare in questa struttura al miglior prezzo? Clicca qui per trovare prezzi e disponibilità su Booking

Being Porto Hostel (soluzione economica)

Ad appena 200 metri dal Palacio da Bolsa sorge uno dei migliori ostelli della zona, il Being Porto Hostel. All’interno trovi sia stanze private che dormitori comuni.

L’ostello offre anche una grande sala comune in cui poter mangiare e conoscere gli altri ospiti e wifi gratuito in tutta la struttura. A mio avviso si tratta della soluzione ideale per chi vuole risparmiare e allo stesso tempo conoscere tante persone.

Vuoi prenotare in questo ostello risparmiando e senza pagamento anticipato? Clicca qui per prenotare subito su Booking

Cosa vedere a Ribeira Porto + 2 attività interessanti da fare nelle vicinanze

Partecipa a un Free Tour

Prima di iniziare…

Civitatis, un ottimo servizio di prenotazione di visite guidate, offre una free tour in cui avrai la possibilità di conoscere la Ribeira (e anche altre zone molto vicine, sempre nel centro storico) grazie a una guida esperta e che parla italiano.

Il tour è “free” nel senso che non paghi nulla per partecipare, alla fine se il tour ti piace puoi pagare quanto preferisci. È il modo migliore per avere un “assaggio” di cosa offre il quartiere e la città di Porto.

Vuoi prenotare gratuitamente? Clicca qui per prenotare sul sito ufficiale Civitatis

Ponte dom Luis

Ponte dom Luis I nel quartiere Ribeira a Porto

È il più famoso dei 6 ponti che attraversano il Douro presso la città di Porto. Il ponte in questione è a due piani ed è lungo appena 385 metri.

In passato entrambi i piani erano percorsi dalle auto, oggi invece il piano superiore è percorso esclusivamente dai mezzi pubblici e dai pedoni.

Il ponte collega Porto alla città di Gaia, che si trova dall’altra parte del fiume.

Perché vale la pena visitare il ponte? Perché potrai ammirare uno dei migliori panorami di Porto. Per questo ti consiglio di attraversare il Ponte Dom Luis I a piedi :).

Leggi anche: Cosa vedere a Porto - Guida turistica completa

Cattedrale Sé di Porto

Cattedrale di Porto

A pochi passi dal Ponte dom Luis I si erge la cattedrale più importante della città.

Il Sé do Porto.

L’imponente chiesa fu costruita nel 12esimo secolo, nello stesso periodo del Sé de Lisboa.

All’inizio la cattedrale fu eretta per essere una sorta di chiesa-fortezza. Lo si può notare nella sua facciata e nelle sue due imponenti torri campanarie.

Nel 18esimo secolo la chiesa subì una trasformazione, e vennero fatte importanti modifiche, specialmente agli interni, il tutto in un ricchissimo stile barocco.

Come arrivare: Per raggiungere la cattedrale Sé ti consiglio di prendere i bus 207, 303 o il 400. E di scendere alla fermata Largo 1° Dezembre. La cattedrale si trova a circa 150 metri dalla fermata.

Costo : Ingresso gratuito per la cattedrale, l’accesso al chiostro costa 3€ per gli adulti o 3€

Orari : dalle 9:00 alle 19:00 da aprile ad ottobre. Dalle 9:00 alle 18:00 da Novembre a Marzo.

Museu da Misericordia (biglietto)

Il MMIPO o Museu da Misericordia do Porto comprende nello stesso edificio sia una chiesa che il museo stesso che anche la Galleria dei Benefattori.

L’intera struttura unisce in maniera sapiente e armoniosa una architettura all’avanguardia e allo stesso tempo profondamente legata al passato della città.

Gli interni sono stati arricchiti dall’italiano Nicola Nasoni nel 18esimo secolo. Adornati con tantissimi azulejos azzurri e bianchi.

Il museo ospita una importante collezione di arte religiosa risalente all’epoca a cavallo tra il 15esimo e il 17esimo secolo.

Come arrivare: Il modo migliore per raggiungere il museo da altri quartieri di Porto è la metropolitana, linea gialla e fermata São Bento. Se ti trovi a Ribeira puoi raggiungere l’edificio a piedi, è situato in rua das flores 15.

Costo : 10€, qui trovi i biglietti salta la fila

Orari : Tutti i giorni dalle 10:00 alle 17:30

Palacio da Bolsa

Palacio da Bolsa a Porto

Il Palacio da Bolsa è uno dei monumenti più importanti di Porto. Si trova proprio nel quartiere storico della Ribeira e risale al 19esimo secolo.

All’inizio il palazzo fu progettato per ospitare l’associazione dei commercianti di Porto. Poi nel 1841 si decise invece di trasformarlo nella borsa del commercio. Ma nel 1911 tornò in mano all’associazione dei commercianti.

Oggi è un centro culturale. Di particolare importanza sono il cortile centrale, conosciuto come Pátio das Nações e il magnifico Salão Árabe, una enorme sala in stile arabo che ha ospitato diversi statisti da ogni parte del mondo.

Le cose da vedere all’interno sono tante, consiglio assolutamente la visita. Il costo è di 10€, puoi acquistare l’ingresso in loco o puoi acquistarlo online saltando la fila.

Come arrivare: Metro 1 o bus 403 se arrivi da altre parti della città, in caso contrario puoi raggiungere l’edificio a piedi. Si trova in rua de Ferreira Borges.

Costo : 10€ per gli adulti e gratis per minori di 12 anni. Vuoi fare l’acquisto online e ottenere il fast track? Qui trovi i biglietti salta la fila

Orari : Aprile-Ottobre dalle 9:00 alle 18:30, Novembre-Marzo dalle 9:00 alle 12:30 e dalle 14:00 alle 17:30.

Ingreja de São Francisco

Chiesa di san francesco nella Ribeira Porto

Dopo la visita al Palacio da Bolsa consiglio di visitare anche la vicina Ingreja de São Francisco. Una chiesa gotica risalente al 14esimo secolo particolarmente popolare per i suoi interni, tra i più ricchi del Portogallo.

La chiesa all’inizio andò a rimpiazzare un antico convento francescano. Le sue origini furono molto modeste, tant’è che la chiesa presentava una unica navata all’inizio.

Nel 1383, sotto l’influenza del re Ferdinando I inizio invece la costruzione della struttura attuale della chiesa. Durante i secoli questa ricevette diversi “ritocchi” fino ad arrivare al più importante che risale al 18esimo secolo.

Fu proprio questo lavoro che la rese popolare. Gli interni furono completamente ricoperti. Secondo le stime ci vollero almeno 300 kg di polvere d’oro per completare i lavori.

Si racconta che più volte nella storia, i monarchi dovettero far chiudere la chiesa perché troppo in contrasto con la povertà della popolazione locale.

Come arrivare: Se ti trovi nei pressi del Palacio da Bolsa, puoi raggiungere la Ingreja de São Francisco a piedi, si trova in rua do Infante a 150 metri dal Palacio da Bolsa. Se ti trovi in altre zone della città puoi raggiungerla grazie al Tram 1 oppure grazie ai bus 23, 49, 57 e 91.

Costo : L’ingresso costa 7,5€ ed è possibile ottenere uno sconto del 25% grazie alla Porto Card.

Orari : Da novembre a febbraio: dalle 9:00 alle 17:30, da marzo a ottobre invece: dalle 9:00 alle 19:00. Nel periodo estivo da luglio a settembre: dalle 9:00 alle 20:00.

Crociera sul Douro

Crociera sul Douro

Non puoi visitare Porto senza fare una crociera sul fiume Douro. È una delle esperienze più belle e affascinanti che puoi fare nel nord del Portogallo.

La crociera che ti consiglio è questa qui, si svolge su una delle antiche imbarcazioni tipiche della regione, i “rabelos”.

Queste imbarcazioni in passato trasportavano il vino dalla Valle del Douro fino a Porto e le cantine di Vila Nova da Gaia.

Il tour parte proprio dalle banchine del quartiere Ribeira, per portarti in navigazione fino a Foz do Douro.

Il tutto è accompagnato da una chiara spiegazione dei punti cruciali che attraverserai in barca, come i ponti e alcuni edifici storici della zona. La crociera costa appena 15€ e la durata è di 50 minuti.

Puoi acquistare il biglietto per il tour in anticipo online, così da assicurarti un posto a bordo. Qui trovi i biglietti.

Stazione di São Bento

Stazione São Bento a Porto

Porto ospita una delle stazioni più belle del Portogallo. La stazione di São Bento, un’opera risalente al 1900, costruita in stile Beaux-Art e successivamente decorata all’interno con tantissimi azulejos.

Per chi non lo sapesse, si tratta di piastrelle in ceramica colorate a mano, in genere con i tipici colori bianco/azzurro.

La sala principale della stazione è decorata con ben 500 metri quadri di azulejos, che equivalgono a 20.000 piastrelle.

Narrano la storia del Portogallo, dei suoi re, di Porto e della gente comune.

Visita obbligatoria, anche perché dalla stazione ci passerai comunque per raggiungere altri punti di Porto.

Ti interessa visitare non solo la Ribeira ma anche le altre zone interessanti di Porto? Ecco una serie di itinerari che ho scritto personalmente:

Lascia un commento